Tappeto Russo Kazak antico 224x174 cm

Il termine Kazak viene utilizzato genericamente per classificare un gruppo di tappeti eterogeneo proveniente da varie zone del Caucaso come Georgia, Armenia, Karabagh, Azerbaigian o Daghestan. I Kazak dell'800 venivano annodati interamente in lana ed erano tappeti dal vello lungo e lucente e dai grandi disegni colorati di tipo geometrico che variavano a seconda della zona di produzione. I mercanti dell'800 non consideravano i tappeti caucasici come oggetti di grande valore, erano infatti merce poco costosa e di gran lunga meno importante dei tappeti turchi o persiani che erano invece molto più preziosi e quotati. Nel corso del XX secolo però se ne è riscoperta la bellezza tanto dei colori quanto dei disegni genuini ed estrosi, sempre realizzati a memoria dalle donne che se li tramandavano di madre in figlia portando avanti nei secoli questa grande tradizione. È così che i tappeti caucasici hanno cominciato ad essere apprezzati e sempre più ricercati da amatori e collezionisti fino a raggiungere quotazioni notevoli e a conquistarsi un posto di primo piano nel panorama dei tappeti orientali, trovando spazio anche nei cataloghi delle più importanti case di aste del mondo come Sotheby's o Christie's.

Tappeto Russo Kazak antico 224x174 cm

€ 3.000,00 Prezzo regolare
€ 2.100,00Prezzo in saldo
  • Caratteristiche

    Provenienza: Russia
    Materiale: Lana su cotone
    Lavorazione: Annodato a mano
    Dimensioni: 224x174 cm
    Colore fondo: Blu
    Colore bordo: Blu
    Disegno: Stilizzato
    Forma: Rettangolare