Tappeto Cinese Samarkanda d'epoca 255x160 cm

I tappeti chiamati Samarkanda sono in realtà annodati nella regione Sinkiang, una vasta zona della Cina, delimitata a sud dal Tibet e dal Karakoram, a nord dalla Mongolia, a est dal deserto di Gobi e a ovest dal Kazakstan.

l tappeti di quest’area si distinguono tecnicamente grazie a un’annodatura fitta, la quale può raggiungere una concentrazione di 3000 nodi per decimetro quadrato, e che rendono il tappeto molto morbido al tatto.

I colori di questi tappeti sono vivaci con una prevalenza di tonalità calde come rosso pomodoro, rosa, arancione, giallo, e anche azzurro. Per quanto riguarda la decorazione, tra i motivi principali ricordiamo i Khotan a vasi, dove il soggetto principale è costituito da una fila di vasi disposti uno a fianco dell'altro in orizzontale e da cui escono dei rami e grandi fiori (peonie o crisantemi). Questo è un soggetto di chiara influenza cinese ma che viene reinterpretato nello stile di questa area. Molto caratteristici sono anche i Yarkand a melograni. Da due o più piccoli vasi posti ai limiti del campo in entrambe le testate si origina un albero stilizzato, tracciato con linee rosse, i cui rami e ramoscelli si allargano orizzontalmente e sorreggono fiori, boccioli e soprattutto tondeggianti melagrane di un rosso chiaro e rosato che si stacca con nettezza dal blu intenso del campo.

Tappeto Cinese Samarkanda d'epoca 255x160 cm

€ 3.000,00 Prezzo regolare
€ 1.500,00Prezzo in saldo
  • Caratteristiche

    Provenienza: Cina
    Materiale: Lana su cotone
    Lavorazione: Annodato a mano
    Dimensione: 255x160 cm
    Colore fondo:  Arancione
    Colore bordo:  Beige
    Disegno:  Geometrico
    Forma: Rettangolare