Restauro e riparazione dei tappeti

Se è possibile eseguire a casa piccole riparazioni, come attaccare un bordo, sistemare le frange o ricucire i lati del tappeto, certo non senza un po' di gusto, di pazienza e di esperienza, il restauro e la rimozione delle parti logore di un tappeto di qualsivoglia qualità e misura, è un lavoro che compete esclusivamente a restauratori specia­lizzati.

Se i vostri tappeti hanno bisogno di una revisione generale e di un buon restauro, sarà bene affidarli a istituti o a singole persone che abbiano maturato una certa esperienza in questo campo, specialmente se si tratta di tappeti di seta o antichi.

L'attrezzatura e gli strumenti di lavoro nel restauro e nella riparazione sono più o meno gli stessi utilizzati per la tessitura del tappeto; il coltellino da tessitura, le forbici e il pettine di ferro con l’aggiunta di ago e filo, il pungolo, qualche ditale, una piccola cornice di legno, cera, pinzet­te, matasse di lana, di cotone e di seta (secondo il tipo di tappeto), e anche una serie di pennarelli.