Criteri morfologici

Ogni tappeto prende il nome dalla sua città di provenienza. Capire da dove venga un tappeto, e cioè riconoscerlo, è però difficile, perché i criteri di classificazione, sono complessi e numerosi. A complicare il tutto, poi, si i aggiunge il fatto che spesso alcune città imitano i modelli delle città vicine: le copie, in tal modo, proliferano e rendono più difficile il riconoscimento dei tappeti persiani.

Per distinguere il luogo di produzione di un tappeto occorre riferirsi al disegno, al colore, alle frange, alle dimensioni, ai materiali, alle bordature, al tipo di nodo e ha diverse altre caratteristiche.

I criteri fondamentali comunque, sono la forma del medaglione, le bordature (più o meno numerose) e le frange. Qui abbiamo fornito solo alcuni esempi dei criteri distintivi dei tappeti. Sta al lettore continuare ed approfondire la questione e scoprire, con il tempo e l’esperienza, metodi sempre più precisi e complessi per distinguerli.